Il processo creativo di un architetto di interni ed esterni

Data: Visualizzazioni: 19332

"Quando tutto è arte, niente è arte". Con la frase dell'eclettico padre della fantasia, Bruno Munari, indaghiamo sul processo creativo di designer e architetti, cercando di analizzare alcuni degli innumerevoli fattori che contribuiscono all'atto della creazione.
processo-creativo-architetto

Nell'immaginario collettivo quello dell’architetto è uno dei mestieri “creativi” per eccellenza, insieme ai colleghi designers e artisti. Il prodotto della sua opera intellettuale ci circonda. Architettura di interni ed esterni è plasmare lo spazio in cui viviamo, allestire e realizzare le nostre case, le città, i paesaggi, rispondendo alle esigenze e ai desideri umani di avere luoghi da abitare, rifugiarsi solitari o incontrare gli altri, lavorare, divertirsi, studiare.

In architettura di interni ed esterni la qualità della produzione finale dipende dal dialogo di numerosi soggetti: non solo il progettista di interni, ma anche il committente, il produttore, gli enti finanziatori e quelli di controllo, le commissioni di collaudo, i fornitori di materiali e i servizi, ecc.. A tutta questa complessità operativa, già così difficile da governare, si deve inoltre aggiungere qualcosa di nuovo e altro, qualcosa che invece è impossibile regolare con l'applicazione di procedure e normative : bisogna che, una volta ben realizzata, l'opera risulti avere senso. Holon-museum-Rod Arad ArchitectHolon-Rod Arad Arch-Foto credits Yeal PIncus

Museo Holon – Rod Arad Architects, Foto credits Yael Pincus

In merito al processo creativo, abbiamo interrogato l'architetto barese Giancarlo Porti che ci ha raccontato il suo rapporto con il progetto e l'architettura. “Alla base di tutto c'è l'educazione al bello, il bello è intorno a noi, basta cercarlo. In genere le cose apparentemente "semplici" sono le più belle, proprio perché  essenziali, progettare senza fronzoli e orpelli  è la cosa più difficile da fare.” 

L'architetto di interni ed esterni è una professione dove il progetto è al centro di una serie di relazioni che non comprendono solo l’idea, ma devono potere accogliere funzione, destinazione, realizzazione di strutture complesse, e tanto altro. L’obbiettivo è la ricerca del bello inteso come aggettivo del far stare bene chi vivrà poi l’allestimento progettato e realizzato. 

L’Architetto Giancarlo Porti conferma: “Nel campo del design, dell'arredamento, dell'architettura di interni o dei giardini, è indispensabile questa educazione, questa ricerca, per poter progettare e realizzare qualcosa di valido e armonico. “Ideare" e non "creare". Perché  l'architetto non crea niente: tutto parte dal ragionamento, da un'idea che in un primo momento viene trasferita sul foglio con uno schizzo (attraverso un processo che dal cervello arriva, tramite la mano, alla matita) per poi essere sviluppata con tanti passaggi e verifiche sino alla soluzione ottimale“.

Secondo l’Architetto Porti ancora, ogni linea che tracciamo sul foglio deve avere sempre una sua giustificazione, altrimenti non ha nessun senso. Achille Castiglioni ripeteva spesso che per essere un designer, bisogna avere una curiosità innata, perché solo osservando attentamente ciò che ci circonda si possono capire certi meccanismi e trovare l'ispirazione. Questa può nascere da un quadro di Braque o del Veronese, da un pavimento artistico di Carlo Scarpa, da un'imbarcazione della laguna veneta o dal vestito di Arlecchino.

design-schizzo-architettura

Considerandosi un "architetto artigiano" per l’uso esclusivo della matita per progettare, l’Architetto di interni ed esterni, Giancarlo Porti rivela che “Non è facile capire quando fermarsi nella progettazione di uno spazio, perché la tentazione di andare avanti, studiare altre ipotesi, altre soluzioni nascoste, è sempre presente. Calibrare il tutto, eliminare il superfluo, progettare bene i rapporti armonici penso sia la base per un buon lavoro. Questo è quello che mi impegna ogni giorno della mia vita..”

Architetto_Giancarlo_Porti

Visita il profilo di Arch. Giancarlo Porti e visualizza i suoi prodotti, realizzati da TrackDesign  

navigation