I Parchi della storia dell'uomo

Data: Visualizzazioni: 1104

Nell'articolo "I Parchi della storia dell'uomo" nella sezione “Archeologiacal Landscape”, presente nel numero 47 della rivista Paysage Topscape del 2022, si parla di TrackDesign e del COR-TEN.

TOPSCAPE è la rivista internazionale dedicata al paesaggio contemporaneo, ha conquistato in pochi anni l’importante ruolo di essere tra le testate più prestigiose nel settore della progettazione del paesaggio contemporaneo, con una importante distribuzione internazionale.

Questo articolo analizza il progetto di restauro eseguito per il "Parco della storia dell'Uomo - Civiltà rupestre e preistoria".

La progettazione è ad opera dello Studio di progettazione "FèRiMa" architetti Fernando&Riccardo Russo FèRIMa.Tra i vari interventi effettuati per Matera Capitale Europea della Cultura 2019, si inserisce questo progetto, valorizzando un’area di grande valore culturale, storico e paesaggistico.

IMG_20200609_073301-min-800x1419_1.jpg

Nello specifico, sono stati eseguiti una serie di interventi puntuali, avvenuti all'interno del vasto parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri. Ad eseguire molti di questi interventi è stata TrackDesign, azienda specializzata nelle lavorazioni dell'acciaio COR-TEN e altri metalli.

L'acciaio COR-TEN, si presta perfettamente negli interventi di riqualificazione dei parchi archeologici, infatti, grazie alle sue caratteristiche cromatiche, dai toni caldi, ricche di sfumature, simili a materiali naturali come il legno, dialoga con il paesaggio e la pietra di Materana.

IMG_20200609_073301-min-800x1419_1.jpg

Le opere realizzate da TrackDesign sono state:

• Le rastrelliere per biciclette, composte da una serie di lamiere sagomate ed accostate in parallelo, permette agli utenti di poter raggiungere il parco in bici e quindi riporla in sicurezza, favorendo una mobilità sostenibile.

• Le cancellate, sono poste a chiusura degli ingressi e delle aperture delle chiese rupestri, sono a stretto contatto con la pietra, generano suggestivi contrasti di colore.

• I corrimano e le passerelle, sono composte in modo semplice, da montanti e traverse ortogonali, grazie a ad una struttura semplice e alle caratteristiche del COR-TEN, questi oggetti riescono ad incidere poco con la sacralità dell’ambiente circostante, allo stesso tempo, permettono ai visitatori di muoversi all'interno dei sentieri del parco in piena sicurezza.

• La segnaletica integrativa filiforme, che aiuta i visitatori ad orientarsi all'interno del parco, è composta da elementi segnaletici verticali, che ci ricordano dei totem, figli di una civiltà passata che si integrano perfettamente nell’ambiente circostante.

• Il toposcopio osservativo, è una struttura ad emiciclo, corredata da pannelli infografici. Questo semicerchio informativo permette una piena esperienza di arricchimento culturale e multisensoriale, infatti, si fruisce della lettura informativa, rimanendo all'interno del paesaggio ed avendo come sfondo lo splendido skyline di Matera.

IMG_20200609_073301-min-800x1419_1.jpg

IMG_20200609_073301-min-800x1419_1.jpg

_DSC2683.jpg

_DSC2694.jpg

_DSC2694.jpg

_DSC2694.jpg

Fonte: FèRIMa

navigation